English Italiano

Siata Valve V132T with mixing

OTTOBRE 2016 / OCTOBER 2016    Valvola Siata V132T con mixing per calibrazione durezza e...

Dow FILMTEC RO-NF membranes discontinued products

OTTOBRE 2016 / OCTOBER 2016    Membrane RO-NF Dow FILMTEC fuori produzione e prodotti so...

NEWS JUNE/GIUGNO 2017

Valvole VK / VK Valves    Abbiamo il piacere di presentarLe le nuove valvole per addol...

NEWS OTTOBRE 2016 - OCTOBER 2016

Gentile cliente, cliccando sulle icone sotto potrà prendere visione delle novità Hytek di ottobre 2...

NEWS LUGLIO 2016 - JULY 2016

Gentile cliente,cliccando sulle icone sotto potrà prendere visione delle novità Hytek di luglio 2016...

Nuove basi Structural - New Structural Tripod Base

GENNAIO 2015 Caro Cliente, desideriamo comunicarle che, nel corso degli ultimi 12 mesi, Pentair h...

  • Siata Valve V132T with mixing

    Giovedì, 03 Novembre 2016 16:15
  • Dow FILMTEC RO-NF membranes discontinued products

    Mercoledì, 02 Novembre 2016 16:15
  • NEWS JUNE/GIUGNO 2017

    Mercoledì, 02 Novembre 2016 16:15
  • NEWS OTTOBRE 2016 - OCTOBER 2016

    Mercoledì, 26 Ottobre 2016 16:15
  • NEWS LUGLIO 2016 - JULY 2016

    Venerdì, 01 Luglio 2016 16:15
  • Nuove basi Structural - New Structural Tripod Base

    Mercoledì, 04 Febbraio 2015 13:27

Addolcimento, come funziona?

slider 005

La durezza dell'acqua può creare problemi essendo all'origine della formazione di incrostazioni. Il trattamento di rimozione della durezza si chiama addolcimento.
L’eliminazione o la riduzione della durezza dell’acqua è indispensabile quando la durezza totale è eccessiva.
Il metodo per scambio ionico si basa sulla sostituzione di cationi di calcio e magnesio con i cationi sodio che formano sali molto più solubili, anche a temperature elevate.

Per ottenere questo, l'acqua viene fatta passare attraverso una resina a scambio ionico costituita da minuscole sferette di resina scambiatrice preventivamente caricate con cloruro di sodio (sale). Durante il passaggio le sferette rilasciano il sodio, trattenendo il calcio e il magnesio. I vantaggi di questa operazione sono grandi, in quanto il sodio non tende a precipitare sulle tubazioni; in questo modo si riesce ad ottenere un funzionamento più efficiente e privo di guasti alle condutture idriche e agli elettrodomestici, con notevoli risparmi di energia elettrica, sapone e detersivi. Tuttavia gli addolcitori non depurano l'acqua, ma ne modificano esclusivamente la composizione salina. Per alleggerire il carico salino negli addolcitori sia domestici che industriali, oggi si tende a realizzare impianti nei quali l'acqua in arrivo viene inviata ad un addolcitore, per tutti gli usi tecnologici e igienici, mentre per uso alimentare l'acqua addolcita viene ulteriormente trattata da un apparecchio ad osmosi inversa e succesasivamente miscelata. Se la provenienza dell'acqua non è igienicamente sicura - ad esempio, se l'acqua proviene da un pozzo - è necessario procedere alla debatterizzazione.

 

Contenuto alternativo flash

Per visualizzare questo Flash hai bisogno del Javascript sul vostro browser e la versione aggiornata del player flash.

Membri di / Members of:

alt

Credits

Copyright Hytek srl 2011
Tutti i diritti di copia del materiale di questo sito e del catalogo prodotti (immagini e testi) sono riservati.
Tredì Web Design 2011

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo avviso accetti il loro utilizzo. Se vuoi saperne di più leggi l'informativa premendo su Leggi. Leggi informativa